• 6NoemiGuglielmino-(Il-cuore-rivelatore)

  • 8NoemiGuglielmino-(La-fattoria-degli-animali)

  • 3NoemiGuglielmino-(Cavie)

  • 5NoemiGuglielmino-(I-dolori-del-giovane-Werther)

  • 1NoemiGuglielmino-(Scritto-sul-corpo)

Noemi vista da Antonio Greco Gambino

Noemi Guglielmino nasce a Siracusa nel 1986, vive e lavora a Catania, dove ha conseguito il diploma di laurea di secondo livello in Fotografia presso l’Accademia di Belle Arti. Collabora con un’Agenzia di Comunicazione come fotografa freelance. Pur mantenendo sempre attiva e al centro del suo lavoro la ricerca fotografica, la sua formazione artistica le consente di sviluppare sperimentazioni nell’ambito della fusione di differenti linguaggi (volgendo anche sguardi piuttosto interessati nei confronti della video arte). La Fotografia è punto cardine dal quale farà partire sempre tutto il suo operare che spesso mira alla trasposizione in immagini di pensieri e sensazioni che accompagnano ogni attimo del sentire quotidiano. Voli pindarici in realtà profonde filtrate dallo sguardo del pensiero. Spesso con l’intento di conferire credibilità e concretezza al sogno. Forte la mediazione simbolica presente nelle sue opere, dove il contatto con la realtà è portato alle estreme conseguenze. Nella sua esperienza visiva spesso il mondo irreale entra in contatto con la realtà in una terra di mezzo fatta di opposti che si attraggono e con tanta forza si respingono al tempo stesso. Mettendo in evidenza l’aspetto “naturalmente“ surreale della realtà che ci circonda, per una quotidianità costantemente sospesa tematiche sociali e ambientali, la sua è una fotografia da intendere come specchio congelante e rivelante. A volte portando alle estreme conseguenze quel processo incantato di alienazione ed estraniazione. Piccole vie di fuga verso nuove e altrettanto credibili realtà che cedono il passo ad un’infinità di interpretazioni. Tutte plausibili e allo stesso tempo tutte irreali. In una sorta di celebrazione del tempo letterario, ben lontano dal tempo comune, si sviluppa il suo progetto Spectrum, la parola delle immagini, dove attraverso la trasposizione in immagini dell’impatto emotivo lasciato da un testo letterario, si creano dei veri e propri circuiti semantici tra immagine e scrittura, traendo cosi da suggestioni narrative delle vere e proprie visioni fluttuanti in uno spazio mentale indefinito e nascosto che mette in risalto il vero potere delle immagini.

 

Ha esposto in diverse collettive e personali; tra le più
Punti di vista sul paesaggio (dal 24/05 al 09/06 2013 ) Mostra Collettiva a cura di Riccardo Cristina, Museo Emilio Greco, Catania
Paesaggio Urbano (dal 17/10 al 22/10 2013) Esposizione nell’ambito del Secondo Concorso Fotografico Nazionale Premio Ance Giovani, Centro Culturale di Palazzo Platamone, Catania
Tra i confini (dal 31/10 al 01/12 2013) Mostra collettiva a cura di Rosario Antoci, Palazzo della Cultura, Catania Donne al centro della scena (dal 20/03 al 30/03 2014) Mostra collettiva a cura dell’associazione culturale Teatrando, Sala Expo- Cittadella della cultura- Agrate Brianza, Milano.
Art Factory Fair 04 (dal 08/05 al 11/05 2014) Fiera d’arte contemporanea, Centro fieristico Le Ciminiere, Catania.

Per contattare direttamente Noemi Guglielmino, scrivere a: noemiguglielmino@hotmail.it 

 

DOVE: Sala dei Portali